Los Huicholes, chi sono? | Huichol art - Marakame

Los Huicholes, chi sono?

Los Huicholes, chi sono? | Huichol art - Marakame

Gruppo etnico Wirrárika (Huicholes)

Gli indiani Huichol comprendono una serie di gruppi relativamente tradizionali, per lo più organizzati in comunità, situati negli stati di Jalisco e Nayarit nel Messico occidentale. Ci sono dai 30 ai 40mila Huichol, sparsi in ranch sparsi o piccole città nelle tavole intermedie dei profondi burroni. Sono impegnati nell'allevamento misto di bestiame e nell'economia agricola di sussistenza. Il terreno estremamente accidentato che abitano è sempre servito come una sorta di filtro per l'acculturazione, sebbene gli Huichol abbiano sempre partecipato all'organizzazione sociale regionale. In effetti, il loro rapporto con il territorio circostante è di tipo simbiotico, non di isolamento o separazione. La loro partecipazione è variata in grado e intensità durante le diverse epoche, ma non c'è stata ancora un'ondata di acculturazione abbastanza forte da eliminare le loro pratiche religiose o il loro linguaggio. Sebbene abbiano adottato una forma di cattolicesimo, la loro società, in fondo, rimane tradizionale e aborigena (Weigand, 1992). 

 Mappa del Messico che mostra la regione in cui vivono gli Huichol

Storia

Gli indiani Huichol sono stati al centro dell'attenzione antropologica dall'inizio del XX secolo, quando furono pubblicate per la prima volta le opere classiche di Carl Lumholtz. Mentre la religione e il simbolismo sono stati l'interesse principale delle persone al di fuori del gruppo, altri aspetti affascinanti della cultura e della società Huichol sono stati poco studiati.

Gli Huichol di oggi hanno una lunga storia al confine con almeno tre centri della civiltà mesoamericana. Il lavoro archeologico che è stato recentemente svolto all'interno e nei pressi delle comunità Huichol (concessioni di terra stabilite dalla corona spagnola) mostra un lungo sviluppo sub-mesoamericano in situ  La sequenza archeologica, iniziata intorno al 200 d.C., suggerisce fortemente che i Nayariti orientali (uno dei tanti termini applicati agli Huichol durante il periodo coloniale) ricevettero influenze mesoamericane da molte direzioni durante il lungo periodo di sviluppo aborigeno sulle montagne. . Dati recenti non mostrano scoperte archeologiche che supportano la teoria popolare secondo cui gli Huichol sono nuovi arrivati ​​nell'area (Weigand, 1992). 

 

Struttura sociale ed economica

La struttura politica formale all'interno della società regionale, dove si trovano gli Huichol, è molto più complessa e presenta una maggiore varietà interna di quanto generalmente si creda. La comunità indigena (concessione di terra indigena) esiste accanto a molte comunità agrarie (ejidos o ranch comunali i cui membri sono generalmente meticci, cioè individui di origine indiana ed europea), alcune delle quali sono anche molto antiche. La società regionale comprende i seguenti gruppi indigeni: Coras, Huichol, Tecuales, Pepehuanes, Tepecanos e Mexicaneros, che si distinguono internamente in termini di cultura e adattamento. Sebbene la maggior parte di questi indiani siano organizzati in comunità, indigene o agrarie, sono anche organizzati direttamente nei comuni, come piccoli proprietari terrieri con titoli individuali, braccianti (lavoratori con salario giornaliero), allevatori (proprietari di bestiame o pastori di mucche), braceros (lavoratori migranti), contadini (operai), artigiani, negozianti, mulattieri. (Weigand, 1992).





Acquista ora Più opzioni di pagamento Acquista ora con